I personaggi: Chhay

IMG_8047“Se devo studiare non mi iscrivo” disse Chay  al momento dell’iscrizione al Biennio di Artigianato di Design in Bottega, e non si è iscritto.

Orfano di entrambi i genitori, Chhay per la sopravvivenza raccoglieva  morning glory – un’erba commestibile che affolla l’acquitrino di fronte alla capanna dove abita con il fratello. Come molti ragazzi della sua età, scoraggiato dalle fatiche incontrate e dalla difficoltà della propria situazione familiare, che il sistema scolastico non è in grado di trattare come converrebbe, Chhay aveva lasciato anzitempo la scuola per ripiegare su un lavoro poco redditizio e senza futuro. Sono stati gli amici che aveva qua in Bottega a convincerlo a provare a tornare sui banchi di scuola. Così dopo un anno si è ripresentato e ha deciso di iscriversi. Si è riappacificato con i numeri e l’alfabeto e, nei due anni che ha frequentato qui da noi, ha scoperto attitudini e talenti che non sapeva di avere. Oggi Chhay è prossimo al diploma ed è fra i migliori studenti della sua classe.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s