Una porta per i bambini in prigione

screen-shot-2016-09-13-at-20-12-27ll General Department of Prison della Cambogia ha chiesto a Il Nodo di collegare le celle delle donne con il Centro per l’Infanzia da noi creato a CC2, il carcere di Phnom Penh. Bisogna aprire un varco in un muro e creare una stradina. A CC2 ci sono solo piccolissimi,  e il Centro per l’Infanzia, nato come come sala gioco-studio per i più grandicelli, è vuoto.  Il collegamento permetterà ai bambini e alle loro mamme di passare la giornata fuori dalla cella in un ambiente pulito e stimolante sotto la supervisione del nostro personale. Continua a leggere

In Bottega sono arrivate le fatine!

 

IMG_0053Per la prima volta lo scorso anno Il Nodo ha ammesso 15 studenti anzichè dieci e sono prossime le iscrizioni per il nuovo anno. I banchi ormai erano insufficienti. Ci hanno pensato le WIG Cambodia, Women International Group, che hanno acquistato banchi e attrezzature nuovi per i ragazzi. Rappresentanti di WIG hanno visitato la nostra scuola di Design Sociale (vedi notizia 5 marzo) e hanno deciso di aiutarci.

(http://www.wigcambodia.org/about.html)